letras.top
a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 #

letra de sto mettendo ordine - coma cose

Loading...

[testo di “sto mettendo ordine”]

[strofa 1: fausto lama]
strano rapporto per me da sempre quello con il rap
che quasi non mi riconosco (eh)
a sedici anni su aelle, cosa ne pensi
del fatto che ero uno dei primi 50 mc?
eh, giorni persi (giorni persi), al lago immersi
nel sogno americano (uh, uh), l’hip hop dava un senso al nostro sentirci diversi
ma poi diventò un cliché, così scappai lontano, mollai la scuola (eh)
il capo-cantiere con le mani sporche di cemento
fumava, ma per non perdere tempo
la teneva fra l’indice ed il pollice senza chiuderе la mano
io ho imparato che cos’è il lavoro, che cos’è il denaro
la musica tornava a ondatе forti
prima chitarra con i primi accordi
e nel frattempo ero un barista (eh)
riprovo l’università, ma mi ritiro
e da idealista ci ritento, studio da fonico
e coi risparmi apro uno studio, lo scantinato
in cui re-impugno la mia vita per sentirla più serena
“okay, non canterò, ma farò parte della scena”
nuovo tema: anni dieci, esplode l’indie
io rinasco, nuove idee, nuovi ritmi
ci ricasco, la gavetta e poi il contratto
con la major, ma non parto
e mi ritrovo solo a milano, senza soldi e con lo sfratto
[pre-ritornello: francesca california]
come va? stai scrivendo?
di cosa parla il disco? di’ come sta venendo?
ma c’è qualcosa di rap tipo i primi pezzi?
dimmi cosa ti piace? cosa disprezzi?

[ritornello: fausto lama]
sto mettendo ordine (yeah, yeah) (dentro un pezzo sincero) (ah, ah)
sto mettendo ordine (uh, ah, ah) (ordine, ordine, ordine)
sto mettendo ordine (yeah, yeah) (dentro un pezzo sincero) (uh, uh)
sto mettendo ordine (yeah, yeah) (ordine, ordine, ordine)

[strofa 2: fausto lama]
(vai)
ero finito e forse era giusto
per far l’artista dopo i trenta serve l’impulso (ehi)
ma poi conosco francesca ed un momento di coma è diventato il mio migliore indiscusso (yeah)
faccio il commesso vicino al propaganda
ci vanno i rapper famosi e questo rivanga il passato
li vedo dalle vetrine mentre sto in cassa ed il tempo non passa
devo reagire (ehi)
sì, ma quale scena? quali miti?
che i miei punti cardinali son spariti
tranne i pilastri della vecchia guardia
che non parlan più di bianca
forse perché ora di bianca hanno anche la barba
dio li benedica, un po’ di ossigeno, visto
che oggi per far musica non serve il tempismo
no, serve il teppismo
e tengo ancora botta anche se con lo scetticismo verso
l’elogio alla violenza, bisognerebbe arginarlo con una diga
la vita adulta è una continua sfida
e se ti serve il ferro (clac, clac), è quello di cavallo per la sfiga (uh)
dal thc al cbd
dai radical stuff ai radical chic
dalla convention a un metamondo dentro un visore
e in mezzo qualche amico se n’è andato (rest in peace)
torno al paese, gli porto un fiore
[ritornello: fausto lama]
mentre sto mettendo ordine (yeah, yeah) (dentro un pezzo sincero) (ah, ah)
sto mettendo ordine (yeah, yeah) (uh, uh) (ordine, ordine, ordine)
sto mettendo ordine (ah, ah) (dentro un pezzo sincero) (uh, uh)
sto mettendo ordine (ehi, ehi, ehi) (ordine, ordine, ordine) (ordine)